Home arrow Eventi arrow Eventi organizzati dalla FA arrow 2013-12-04 Impronta climatica aziendale e progetti forestali locali
marted 22 agosto 2017
 
 
Menu principale
Home
Chi siamo
Attività
Eventi
News
Pubblicazioni
Documenti
Rassegne stampa
Contatti
 

Progetti in corso
FORCREDIT
AFFORD
CORT
ATO3
LORENET
ESEC
MONSPL
Summer School SPL

 
 

L'attività istituzionale della
Fondazione per l'Ambiente
è sostenuta da





2013-12-04 Impronta climatica aziendale e progetti forestali locali Stampa E-mail

Mercoledì 4 dicembre 2013 alle ore 8.30 presso il Centro congressi Torino Incontra, situato in Via Nino Costa 8 - Torino (Sala Giolitti) si è tenuto il seminario "Impronta climatica aziendale e progetti forestali locali".
L'evento è stato organizzato dalla Camera di Commercio di Torino e dalla Fondazione per l'Ambiente / Turin School of Local Regulation con il patrocinio della Provincia di Torino, Provincia di Asti, UNCEM (Unione Nazionale Comuni Comunità Enti Montani) e UNI.


Scopi ed obiettivi

Il seminario tratta l’attualità e le prospettive d’integrazione del fattore climatico, rappresentato dal bilancio dei gas a effetto serra, nelle strategie di comunicazione delle aziende fornitrici di beni e servizi di largo consumo, e le possibili ricadute di sostegno a progetti nel settore forestale.

Il grado di riduzione, sino alla neutralizzazione, delle emissioni di anidride carbonica (CO2), assume gradualmente il valore d’indicatore generale di sostenibilità ambientale delle attività produttive, e costituisce pertanto il criterio chiave di orientamento al mercato e di relazione con il territorio.

Per la gestione e certificazione dell’impronta climatica (carbon footprint) di processi e prodotti sono stati di recente adottati a livello internazionale nuovi strumenti di analisi e norme armonizzate. Inoltre, anche in ambito nazionale, si stanno sviluppando iniziative specifiche di regolazione e progettazione idonee a consentire alle imprese interessate di acquisire e utilizzare crediti di carbonio, cioè certificati di riduzione o rimozione di emissioni, generati da progetti nel territorio.

L’evento è un’occasione di approfondimento e discussione sulle opportunità (e criticità) di queste innovative prospettive sia per gli operatori industriali che rappresentano la potenziale la domanda di compensazione delle emissioni (carbon offsetting), sia per gli operatori agro-forestali, disposti ad avviare azioni idonee a garantirne l’offerta.

Nel contesto delineato si colloca la presentazione di un’esperienza pilota completata in Piemonte per la valorizzazione economica dei benefici di bilancio CO2, relativi ad interventi migliorativi della gestione attiva di proprietà boschive.

Scarica il programma

Scarica le presentazioni

 
< Prec.   Succ. >
 
 Credits