Home arrow Attività arrow Strumenti a supporto delle politiche locali arrow AFFORD(2010-2012)
luned 23 ottobre 2017
 
 
AFFORD (2010-2012)
AFFORD (2010-2012): La sostenibilità delle tariffe dei principali servizi pubblici locali

L’innovazione che ha interessato i principali servizi pubblici locali nell’ultimo decennio ha riguardato prevalentemente i seguenti aspetti:
- tentativi di parziale liberalizzazione
- peso crescente delle politiche ambientali
- allentamento della “cinghia di trasmissione” fra utilities pubbliche e municipi.
Perseguendo prevalentemente obiettivi industriali, ambientali e di governance, nessuna di queste tendenze si indirizza ai problemi delle fasce sociali più deboli, nei confronti delle quali gli strumenti di intervento sembrano essere caratterizzati da frammentarietà e disomogeneità.
Il progetto si propone di riprendere e sviluppare il tema della sostenibilità delle tariffe (affordability) dei principali servizi pubblici locali con l’intento di fornire ai decisori locali e ai soggetti interessati gli strumenti conoscitivi per inserirlo più agevolmente nelle rispettive agende programmatiche.

Le fasi di attività prevedono:
- Progettazione, ricerche statistiche, incontri con gli operatori e gli enti portatori di interesse, acquisizione dei partenariati e studi preliminari di contesto normativo e regolatorio.
- Ricerca, organizzazione ed analisi di dati sulla morosità relativi ai principali servizi pubblici locali degli utenti delle multi-utilities dell’area metropolitana torinese, ed in particolare della Città di Torino, secondo una metodologia che assicuri la consistenza dell’analisi e faciliti la creazione di un flusso informativo specifico, oggi frammentato, tra le utilities, i Comuni e la Regione in merito all’affordability
- Analisi del rapporto fra utenti disagiati e bollette (o altre forme di pagamento periodico per beni e servizi) e analisi delle possibili anomalie nel comportamento dei consumatori rispetto al paradigma classico.  E’prevista un’indagine di tipo qualitativo, realizzata attraverso le tecniche di indagine sociale e gli strumenti offerti dall’economia cognitiva. Tale indagine prenderà in considerazione gruppi di utenti provenienti dal bacino di morosità dell’area metropolitana torinese, almeno in una prima fase.  L’analisi, inoltre, si propone di approfondire gli effetti della periodicità delle bollette e dell’assenza di segnali incentivanti sul comportamento dei consumatori.
- Comunicazione e divulgazione dei risultati.

Durata: Settembre 2010 - Dicembre 2012


Con il contributo di: 
Fondazione CRT; EGEA Ente gestione energia e ambiente S.p.A.




Il progetto si inserisce nel quadro del 2010 - Anno Europeo per la Lotta alla Povertà e all'Esclusione Sociale.

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali - Direzione Generale per l'Inclusione e diritti sociali, ha autorizzato la FA all'utilizzo del logo dell'Anno Europeo per le attività connesse al progetto.



Risultati e prodotti:

Poveri e denaro: scelte, consumi e bollette
Indagine preliminare sul comportamento degli utenti vulnerabili dei servizi pubblici locali
Aprile 2012
Scarica il rapporto completo

Morosità nei servizi pubblici locali in Piemonte
Un’indagine preliminare su tre settori
Dicembre 2012

Scarica le slide di presentazione
Scarica il comunicato stampa
Scarica l'Executive Summary in inglese



Eventi:

19 luglio 2012: Conferenza stampa di presentazione dei risultati del rapporto "Poveri e denaro: scelte, consumi e bollette"
20 dicembre 2012: Conferenza stampa di presentazione dei risultati della ricerca "Morosità nei servizi pubblici locali in Piemonte. Un'indagine preliminare su tre settori"



Rassegna stampa:

Articoli:
Video e interviste:
Studio 1, 20 luglio 2012, intervista a Elisa Vanin, Fondazione per l'Ambiente, sul rapporto "Poveri e denaro: scelte, consumi e bollette"

 
 
 Credits